Incidente Tortorici, piccoli ma confortanti segnali di ripresa per Elisa

7471

Arrivano piccoli ma importanti segnali di miglioramento delle condizioni di Elisa Foti Randazzese, la ragazza di 16 anni rimasta coinvolta nel terribile incidente stradale dello scorso 20 gennaio che è costato la vita alla sorella Chiara, 19 anni. La sedicenne, ricoverata al Policlinico, è ancora in gravi condizioni ma secondo i medici le sue condizioni sono lievemente migliorate anche restano piuttosto gravi.
Elisa non sa ancora che la sorella Chiara è morta nell’incidente che ha visto la loro auto fare un volo di circa 8 metri dal viadotto Franchina e finire poi nel greto del torrente Grande.
I medici, il 20 gennaio, avevano sottoposto la ragazzina ad un delicato intervento chirurgico per togliere una scheggia che aveva raggiunto la colonna vertebrale. La presenza dell’ematoma non permetterebbe ai medici, in questa fase, di valutare l’entità delle lesioni.
Nel frattempo si attendono i risultati dell’esame autoptico sul corpo di Chiara che saranno decisivi per stabilire se la ragazza finì fuori strada a causa di una manovra imprudente oppure se sia stata colpita da un malore che le ha fatto perdere il controllo della vettura sulla quale viaggiava con la sorella ed il fidanzato.