venerdì, Aprile 19, 2024
  • blank

San Fratello: impugnata una cartella da 169 mila euro dell’AtoMe1

SAN-FRATELLO-1

Il comune di San Fratello contesterà alla Commissione Tributaria Provinciale una cartella di pagamento dell’AtoMe1 di oltre 169 mila euro. Si tratta di una cartella che si riferisce al corrispettivo per il servizio raccolta dei rifiuti per il 2006 ed il 2007.

Il comune contesta la tardività e la decadenza per prescrizione, considerando pertanto infondata ed illegittima la pretesa dell’AtoMe1. Non solo, ma la pretese dell’ambito non è in alcun modo documentata, né quantificata né risulta discendente da contratti o altra forma di affidamento del servizio eventualmente disposta a favore di quest’ultima.

Da qui la presentazione del ricorso alla commissione tributaria provinciale e l’incarico affidato dal commissario straordinario di liquidazione Giuseppe Torre al dottor Fabio Puglisi, iscritto all’albo dei commercialisti della provincia di Messina.

In un altro ambito, quello del potenziamento dei servizi educativi per l’infanzia, il comune montano si affiderà alla cooperativa sociale “Nuovi Orizzonti a rl” di San Fratello; saranno impegnati circa 23 mila euro per lo svolgimento di un servizio innovativo per il territorio e per dare ai minori l’opportunità di vivere momenti alternativi alla routine quotidiana e un concreto aiuto ai familiari.

Facebook
Twitter
WhatsApp