venerdì, Marzo 1, 2024

Massimo Romagnoli torna presidente dell’Orlandina Calcio, siglato l’accordo

romagnoli

Nei giorni scorsi, i membri della storica società Orlandina Calcio hanno deliberato all’unanimità e con entusiasmo la nomina dell’On. Massimo Romagnoli a nuovo presidente effettivo del sodalizio bianco azzurro. Non è la prima volta che Romagnoli assume questa importante carica; già in passato ha guidato l’Orlandina con successo, riportandola in Serie D.

La nuova maglia sarà presentata il 17 dicembre prossimo, presso il CineTeatro di Capo d’Orlando, alla presenza di rappresentati delle istituzioni, di ospiti autorevoli, della nuova dirigenza e dei giovani calciatori e le loro famiglie.

Attualmente militante nel campionato di prima categoria e allenata da Giuseppe Laurà, la squadra vede Romagnoli affiancare il presidente legale Antonio Raneri, il tesoriere Michele Reale, il dirigente Felice Scafidi e i dirigenti accompagnatori Antonino La Face e Maurizio Di Nardo.

L’accordo economico e di supporto logistico stipulato durante l’anno sportivo 2023/2024 sottolinea l’impegno di Romagnoli nel contribuire al successo continuo della squadra.

Un momento di svolta riguarda il settore giovanile, ora accorpato all’ASD Tartarughino di Samuele Drago, Enzo Brignone, Michele Pizzino e soci. Questa collaborazione mira a far crescere il settore giovanile nel nome della società ASD Orlandina Calcio, coinvolgendo anche altre figure nell’area tecnica come Mario Librizzi, Francesco Gaglio, Renzo Pizzurro, Alessandro Emanuele, Francesco Isgrò, Roberto Letizia, Piero Guido, Nuccio Oriti, Gianluca Timpanaro.

Nasce così la prima scuola calcio sociale di Capo d’Orlando. Con circa 100 iscritti, la scuola è operativa già da settembre e accoglie giovani calciatori, maschi e femmine, promuovendo valori di solidarietà, inclusione e rispetto. Romagnoli afferma con orgoglio: “Il nostro obiettivo è creare una squadra locale, far crescere i giovani talenti, e riportare l’entusiasmo del calcio nel mio amato comune di origine”.

L’Orlandina Calcio, con il ritorno di Romagnoli, si prepara a un futuro radiante, focalizzato sulla crescita dei giovani talenti. “Il calcio resta lo sport che riesce a parlare a milioni di persone, la sua forza dovrebbe essere usata per formare e trasmettere valori positivi, non il contrario” conclude Romagnoli.

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp