lunedì, Aprile 15, 2024

Acquedolci, l’amministrazione domani incontra commercianti, associazioni e cittadini per organizzare il carnevale 2024

B96E52DC-1A45-4BAF-89C0-A25DED8A584F

Una programmazione che parte con largo e congruo anticipo, quella che l’amministrazione comunale acquedolcese ha messo in campo per realizzare una delle manifestazioni più importanti e rinomate del comprensorio: Il carnevale acquedolcese 2024.

Archiviata l’edizione 2023 che, malgrado lo sforzo dell’amministrazione, si è svolta senza i tradizionali quanto famosi carri, si guarda ora al futuro con nuovo spirito di iniziativa e domani, martedì 19 settembre, alle 18, il primo cittadino Alvaro Riolo e la sua squadra di governo attendono associazioni, commercianti e cittadini in aula consiliare per raccogliere idee, suggerimenti e iniziative per realizzare al meglio l’evento.

blank

Il comune ha pubblicato lo scorso 26 agosto un avviso pubblico a firma dell’assessore Nicolina Pulvirenti, rivolto alle associazioni senza scopo di lucro che promuovono cultura, turismo e conservazione dei beni culturali e delle tradizioni locali per la manifestazione di interesse a partecipare all’evento, costruendo i carri allegorici e partecipando poi alla famosa sfilata.

L’avviso è rivolto a tutte le associazioni con priorità a quelle con sede operativa nel comune di Acquedolci. L’incontro vuole essere un momento propedeutico alla programmazione del carnevale, anche per capire se ci possano essere criticità, dubbi o esigenze particolari cui far fronte, anche prima della scadenza dell’avviso, fissata perentoriamente per lunedì 25 settembre 2023, per incentivare tutte le parti coinvolte a partecipare con rinnovato spirito di iniziativa e l’obiettivo di consolidare il prestigio che tradizionalmente il carnevale acquedolcese ha avuto nel panorama delle manifestazioni carnascialesche nel comprensorio dei Nebrodi.

L’amministrazione comunale, inoltre, ha già fatto sapere che, oltre ad aver stanziato in bilancio le somme per far fronte all’intera organizzazione del “Carnevale Acquedolcese 2024”, metterà a disposizione in comodato d’uso gratuito anche i capannoni di proprietà del comune, dove i carristi potranno svolgere le loro attività, come per altro già avvenuto in passato.

 

Facebook
Twitter
WhatsApp