mercoledì, Febbraio 8, 2023

Bando dell’Asp di Messina del 2011 per assunzioni di ausiliari specializzati addetti ai servizi sociosanitari, dov’è finita la graduatoria?

asp 5 messina

Pubblicate nella sua interezza la graduatoria del 2011, dopo che l’Asp di Messina pubblicò il bando per assunzioni a tempo indeterminato di ausiliari specializzati addetti ai servizi sociosanitari.

E’ la richiesta di un gruppo di lavoratori prospettata a più riprese nel corso degli anni ai vertici dell’azienda sanitaria messinese, riformalizzata soprattutto ai primi di gennaio di quest’anno quando si è saputo che l’Asp ha richiesto lavoratori di questo settore, ma attingendo ad una graduatoria dell’Asp di Agrigento per assunzioni a tempo determinato.

Questi gli ultimi sviluppi di una vicenda iniziata nel 2000 e che vede impegnati un centinaio di lavoratori, ausiliari specializzati addetti ai servizi sociosanitari, operativi in ospedali, poliambulatori e strutture sanitarie della provincia di Messina.

Sono stati assunti a tempo determinato, a 36 ore settimanali, anche per pochi mesi, poi prorogati. Nel 2011 per queste maestranze si profilava una svolta: un bando per assunzioni a tempo indeterminato. Furono oltre 5000 le domande; le assunzioni riguardarono i punteggi da 30 a 27 e chi rientrò in questo punteggio fu stabilizzato. Per chi si era classificato invece oltre il punteggio di 27, non ha saputo nulla.

Qui inizia la vicenda di questi precari che ripetutamente hanno chiesto all’Asp il perché la graduatoria non fosse stata stilata e pubblicata nella sua interezza. Risultati vani i tentativi di sapere il perché di tutto questo, mentre nel frattempo hanno dovuto lavorare in altre province o anche fuori dalla Sicilia, hanno dato mandato all’avvocato Rosaria Filoramo.

Il legale ha formulato all’Asp richiesta di accesso agli atti, inviando anche tre pec. Ora arriviamo ai giorni nostri. Il 23 gennaio scorso, avendo saputo che l’Asp di Messina aveva richiesto questo tipo di personale, ma attingendo ad una graduatoria dell’Asp di Agrigento, blank

una delegazione di lavoratori ha organizzato un sit in sotto la sede dell’Asp di Messina; nel contempo l’avvocato Filoramo si è recata negli uffici dell’Asp per chiedere notizie, ma le è stato risposto che la graduatoria era ormai scaduta. La stessa risposta è stata rivolta ai sindacalisti della Cisl che sull’argomento avevano inviato svariate diffide.

I lavoratori a questo punto hanno chiesto ed ottenuto un incontro con il commissario straordinario dell’Asp Bernardo Alagna. Alla presenza del loro legale, hanno spiegato il motivo della loro vertenza ed il manager ha risposto di non conoscere la vicenda e che avrebbe chiesto lumi agli uffici. Da qui l’ulteriore pec inviata dall’avvocato Filoramo, mentre i lavoratori hanno ancora una volta ribadito il motivo per cui sono in agitazione: vogliono che sia stilata e poi pubblicata nella sua interezza la graduatoria del 2011.

Facebook
Twitter
WhatsApp