giovedì, Luglio 7, 2022

Reddito di cittadinanza, 49 denunce nel catanese

carabinieri trecastagni

In provincia di Catania i carabinieri hanno denunciato per false attestazioni 49 persone per indebita percezione del reddito di cittadinanza. I militari hanno esaminato oltre 400 posizioni.

Il danno all’erario è stimato dagli investigatori in circa 350mila euro. Nella maggioranza dei casi è emersa la falsa residenza a Calatabiano. Per 10 domande arrivate dall’estero, c’è la falsa permanenza da almeno un decennio in Italia.

Un beneficiario ha omesso di segnalare di essere sottoposto a provvedimento cautelare, pur trovandosi agli arresti domiciliari per reati in materia di droga. In un altro caso non è stata segnalata la detenzione in carcere di un figlio per reati commessi per favorire un clan mafioso.

Le operazioni dei carabinieri in ambito provinciale hanno consentito negli ultimi 12 mesi di denunciare oltre 200 persone che, con false attestazioni, hanno indebitamente beneficiato delle somme di denaro pubblico loro destinate per un ammontare complessivo di circa un milione e mezzo di euro.

Facebook
Twitter
WhatsApp