sabato, Maggio 28, 2022

ARS, carenza di personale sanitario per isole e zone disagiate. Al via la mobilità extraregionale

92F4BFB7-1C0A-4415-B171-2A33D18FEB50

“E’ stata approvata in commissione la mia proposta per dare il via libera ai bandi nazionali di mobilità volontaria extraregionale al fine di colmare le carenze di medici ed infermiere negli ospedali delle zone disagiate e nelle isole minori siciliane come Lipari e Mistretta.

Questo è un impegno formale per l’assessorato alla sanità e per il presidente Musumeci, che non devono fare altro che dar seguito a quanto previsto nella risoluzione e fornire direttive precise alle Asp invitandole a pubblicare i bandi di mobilità volontaria.” Lo dichiara l’onorevole Antonio De Luca, deputato all’Ars del M5S e componente della commissione sanità.

“In questi anni attraverso ispezioni e incontri sul territorio ho potuto toccare con mano i disagi che vivono i cittadini di queste zone, privati di un diritto costituzionale come quello alla salute.
Da troppo tempo ascoltano solo chiacchere e promesse mai mantenute, adesso il Governo regionale non ha più scuse è può intervenire immediatamente.

Questo è solo il primo dei passi che vanno compiuti per fermare l’emorragia di personale in questi ospedali, che costringe i residente a intraprendere lunghi viaggi per andare a curarsi adeguatamente, mentre nei casi di emergenza li pone innanzi a un rischio di mortalità superiore al resto del paese.“

Facebook
Twitter
WhatsApp