Covid – Nella zona tirrenico-nebroidea contagi in calo. Scendono a Milazzo, Tortorici e Terme Vigliatore

Foto AMnotizie
Foto AMnotizie

Messina si conferma per il secondo giorno consecutivo la provincia siciliana con il maggior numero di nuovi contagi giornalieri.

Secondo il bollettino del Ministero della Salute di domenica 12 settembre, sono 234 i nuovi contagiati in 24 ore. Nello scorso weekend si rileva però una netta discesa della curva dei contagi nell’area tirrenico-nebroidea.

A Terme Vigliatore sono ora 20 gli attuali positivi, e scende da 18 a 13 il numero dei contagiati anche a Furnari. Salgono nuovamente, invece, i casi positivi a Barcellona Pozzo di Gotto, 104 quelli accertati, 5 in più rispetto all’ultimo aggiornamento. Continua il trend decrescente dei positivi al Covid, invece, a Milazzo. Nella giornata di ieri erano 88 i milazzesi risultati positivi al tampone, 5 in meno dall’ultimo bollettino.

A San Fratello scende da 18 a 16 il numero degli attuali positivi. Si registra una guarigione e, purtroppo, anche un decesso. Si tratta di una donna di 97 anni che, seppur positiva, non presentava alcun sintomo e che si è spenta ieri.

Nel comune guidato da Salvatore Pinto, non disponendo di luoghi che consentano di organizzare la Mostra Mercato del Cavallo sanfratellano in sicurezza e per evitare assembramenti, ancorché all’aperto, l’Amministrazione Comunale di concerto con gli Allevatori e con le Associazioni di categoria hanno deciso di non organizzare la manifestazione e rinviarla a data da determinare. 11 i positivi a Tortorici.

In miglioramento la curva epidemiologica a Santo Stefano di Camastra, dove scendono da 12 a 9 i soggetti positivi al covid e da 18 a 12 le persone in quarantena.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp