blank

S. Agata Militello, l’ITIS “E. Torricelli” premiato al concorso nazionale “Lezioni di Costituzione”

L’ITIS “E.Torricelli”, ancora una volta, dà prova di essere una scuola di eccellenza. Il 2 Giugno 2021, da Palazzo Montecitorio, alle ore 16:00 su Rai 3, in diretta televisiva, sono stati premiati i quattordici Istituti di scuola superiore risultati vincitori del Concorso nazionale: “Dalle aule parlamentari, alle aule di scuola. Lezione di Costituzione”, indetto dai due rami del Parlamento e dal MIUR. La cerimonia è stata aperta dal presidente della Camera On.le Roberto Fico e si è conclusa con l’intervento della Presidente del Senato, sen. M. Elisabetta Alberti Casellati. È intervenuto, con un preciso ed efficace discorso, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. La realizzazione del sito https://www.vedosentoparlonamastecostituzione.com con le sue molteplici attività inserite, ha consentito all’ITIS “E. Torricelli”, diretto dal dottore Fabio Guarna, di aggiudicarsi il premio “Alessandra Siragusa”, con la seguente motivazione:

“Per il coinvolgimento e le ricadute nel territorio attraverso iniziative di promozione della legalità”.

Il nostro territorio, ancora una volta, può vantare il riconoscimento di un premio così prestigioso, grazie ai lavori progettuali sulla legalità, che l’ITIS “E. Torricelli” di Sant’Agata M.llo, porta avanti da parecchi anni.

All’avvenimento di premiazione hanno avuto il privilegio di relazionare solo quattro Istituti scolastici (Lombardia – Lazio – Puglia e Sicilia) e l’ITIS, con grande soddisfazione, è stato selezionato per intervenire alla cerimonia.

Il gruppo di lavoro: “Vedo, Sento, Parlo… Namastè Costituzione” è stato rappresentato egregiamente dallo studente Giuseppe Carcione che ha risposto alle domande della giornalista Rai con padronanza e cognizione di causa, ha parlato di xenofobia, lavoro, solidarietà e legalità ed ha concluso citando il motto di Piersanti Mattarella: “Noi vogliamo vivere in un Paese dalle carte in regola”. Hanno partecipato anche le studentesse Mariacarmen Catena e Veronica Fiumara, le quali hanno parlato delle vari fasi di realizzazione del progetto e dell’autorevole e significativo premio ottenuto.

Il dirigente Guarna esprime tutta la sua gratitudine a studenti e studentesse che anche in periodo di pandemia non si sono mai arresi, continuando a lavorare con tenacia e determinazione. Un ringraziamento particolare lo ha riservato al team di docenti costituito dalla professora Mariangela Gallo, referente del progetto e dai conduttori: professora Domenica Rando e prof. Salvatore Zenone, i quali hanno saputo guidare all’incirca 100 discenti, facendo raggiunger loro obiettivi che vanno al di là del mero nozionismo scolastico.

Le professoresse Gallo e Rando hanno sottolineato il concetto basilare che ha improntato il lavoro svolto: “Il coinvolgimento creativo degli studenti e delle studentesse nel realizzare progetti impegnativi, che richiedono ricerche e approfondimenti anche fuori dall’ambito scolastico, ha dimostrato la sua efficacia educativa e d’impatto sulla società circostante. Tale metodo ha dato il massimo dei risultati, soprattutto in questo momento particolare, caratterizzato dall’emergenza sanitaria e dalla didattica a distanza. Ne è testimonianza la lunga serie di apprezzamenti ricevuti dal mondo della cultura e della politica”

L’Assessore regionale all’Istruzione Roberto La Galla così ha commentato l’importante risultato raggiunto “Esprimo sincero apprezzamento e mi c omplimento con la S.V. per il conferimento del premio, intitolato alla compianta deputata palermitana, Alessandra Siracusa […]. Mi congratulo con i giovani partecipanti e, in particolare con i docenti che hanno coordinato le attività e per aver scelto di affrontare un tema così significativo per la coesione civile e l’affermazione della legalità”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank