mercoledì, Aprile 24, 2024

Tenta di rubare il portafogli a una signora, ma viene fermato dal figlio della donna. 35enne arrestato dai Carabinieri

Carabinieri di Messina
Carabinieri di Messina

Sabato sera, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno arrestato, in flagranza di reato, B.E. 35enne originario del Veneto ma domiciliato a Messina, ritenuto responsabile del reato di tentata rapina impropria.

Poco dopo le 22:00, i militari sono intervenuti in via Regina Elena dove una donna aveva subito un tentativo di rapina. Sul posto, i militari dell’Arma hanno arrestato l’aggressore, che era stato però già fermato e bloccato in precedenza dal figlio della donna.

La ricostruzione

La signora, intenta a chiudere il proprio negozio, era stata avvicinata da un uomo con la scusa di cambiare una banconota da 5 euro per poter acquistare le sigarette da un distributore automatico.

Una volta estratto dalla borsa il portafogli, il 35enne ha tentato di rubarlo, ma la donna è riuscita a impedire il furto. A quel punto l’uomo le ha dato una violenta spinta, facendola cadere a terra.

Ad aiutarla, nel frattempo, è giunto però il figlio, che è riuscito a bloccare l’aggressore e consegnarlo nelle mani degli inquirenti, che lo hanno arrestato

La donna a seguito della caduta ha ripotato delle contusioni al ginocchio ed è stata medicata sul posto dai sanitari del 118.

Il 35enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari, con applicazione del braccialetto elettronico.

Facebook
Twitter
WhatsApp