blank

Patti: consegnato all’ospedale “Barone Romeo” il congelatore per conservare i vaccini Pfizer

Sarà operativo nel tardo pomeriggio di oggi all’ospedale “Barone Romeo” di Patti il congelatore per conservare i vaccini Pfizer; è giunto questa mattina alla ore 8.30 e dopo il collaudo, è stato assegnato all’unità operativa complessa di medicina emotrasfusionale, diretta dal dottor Gaetano Crisà.

E’ stato messo a punto anche il sistema di allarme che consentirà di segnalare al personale i livelli della temperatura ed eventuali anomalie, anche attraverso sms. Visto che il nuovo congelatore è stato messo in funzione dalla mattinata di oggi – nella foto, in primo piano, il dottore Crisà e i tecnici che hanno collaudato e messo in funzione il congelatore – non essendo ancora a regime e non avendo ancora raggiunto il livello di temperatura previsto, la scorta dei vaccini Pfizer che era stata destinata da oggi all’ospedale di Patti è stata dirottata a Messina al “Neurolesi”. Solo da questo momento anche l’ospedale di Patti, grazie al nuovo congelatore, potrà pertanto conservare alla temperatura programmata i vaccini Pfizer; si resta in attesa che un altro apparecchio di questo tipo venga consegnato all’ospedale “Sirina” di Taormina.

Riguardo invece alle somministrazioni, dal 4 gennaio scorso è iniziata e completata la vaccinazione per tutto il personale del “Barone Romeo”, raggiungendo il numero di 648, vaccinando anche personale medico e paramedico del comprensorio pattese. Già da questi numeri si percepisce che la prima vaccinazione è stata un successo; ma ora potrà aumentare visto che a Patti c’è anche il congelatore per conservare i vaccini alla temperatura di meno ottanta gradi e questo permetterà una migliore programmazione delle vaccinazioni.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank