giovedì, Ottobre 29, 2020

Brolo – Riapre in sicurezza l’asilo nido comunale

Dopo la lunga pausa legata all’emergenza Covid, è tornato operativo questa mattina l’Asilo Nido comunale di Brolo, che per quest’anno ha visto un notevole incremento del numero dei nuovi iscritti.

“Una promessa mantenuta – commenta l’Assessore all’istruzione Maria Vittoria Cipriano- in ragione della necessità di garantire ai bambini il diritto all’educazione e alla socialità e, al contempo, di aiutare le famiglie impegnate in attività lavorative”. La riapertura si è svolta nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza per prevenire la diffusione del Covid-19. Gli ambienti sono stati sanificati e gli spazi riorganizzati per ospitare stabilmente piccoli gruppi di bambini ed evitare le attività di intersezione.

“Per meglio assicurare la ripresa in sicurezza del servizio educativo di prima infanzia – continua l’assessore Cipriano – sono state individuate figure professionali aggiuntive, impiegate con le risorse disponibili previste dal Decreto Legislativo n. 65, di cui l’Ente è beneficiario, e in parte programmate per la realizzazione di azioni di miglioramento dell’offerta didattica.

Il Sindaco Giuseppe Laccoto, intervenuto all’apertura, ha voluto evidenziare l’aspetto fondamentale della sicurezza, sottolineando che tutto il personale, adeguatamente informato sui corretti comportamenti all’adozione di comportamenti igienico-sanitari corretti, si è sottoposto ai test sierologici.

“E’ una giornata importante e simbolica – ha affermato il Sindaco Laccoto. Ripartiamo dal sorriso e dalla serenità dei bambini per un anno che si preannuncia difficile, ma con la certezza di una lavoro preparatorio attento svolto con la consueta professionalità degli operatori e con la preziosa collaborazione delle famiglie. Lavoriamo tutti insieme per il benessere e la sicurezza dei più piccoli”.

Per garantire un’adeguata riapertura, sono stati coinvolti i genitori che hanno sottoscritto con l’Ente il Patto di corresponsabilità finalizzato al contenimento del rischio contagio. Il servizio, valutato positivamente anche nella passata versione di Centro estivo, è stato organizzato ottimizzando tutte le risorse disponibili.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp