lunedì, Agosto 10, 2020

Ucria, migliorano le condizioni della bimba di 9 anni

Migliorano le condizioni della bimba di Ucria di 9 anni che mercoledì scorso, con la bicicletta, è andata a sbattere prima su una inferriata e poi sull’asfalto, rendendo necessario il trasferimento al policlinico di Messina.

E’ stata sottoposta ad intervento chirurgico alla testa e poi ricoverata in terapia intensiva. Ieri è stato disposto il trasferimento in neurochirurgia e questa ovviamente è una notizia straordinaria che attendevano i genitori e i parenti, il sindaco di Ucria Enzo Crisà e tutta la comunità montana che è stata in trepidazione per questa vicenda. Come si ricorderà la piccola stava percorrendo un tratto in discesa con la bicicletta e poi è andata a sbattere contro una ringhiera e sull’asfalto.

E’ stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale “Barone Romeo” di Patti; qui il quadro clinico sembrava normale e nulla faceva presagire a quanto accaduto poco dopo, quando la situazione è precipitata. Da li è stato avvertito l’elisoccorso per il trasferimento urgente al Policlinico di Messina; qui la bimba è stata sottoposta ad intervento chirurgico e poi ricoverata in terapia intensiva, nell’attesa di conoscere l’esito postoperatorio.

Visto che adesso la bimba è stata trasferita in neurochirurgia, questo fa ben sperare perché presto possa far ritorno a casa. Il sindaco Enzo Crisà ha seguito con grande trepidazione questa vicenda e così anche tutta la comunità montana, con veglie di preghiera, perchè la bimba potesse rimettersi al più presto.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp