Naso – Nonna Carmela, 82 anni, sconfigge il Coronavirus e torna a casa

3634

È stato un rientro festoso, tra la commozione generale, per la signora Carmela, 82 anni, che è tornata finalmente a casa sua, in contrada Grazia di Naso, dopo due mesi e mezzo di “calvario”.

Nonna Carmela si trovava ricoverata nella struttura Villa Pacis di San Marco d’Alunzio per la riabilitazione a seguito della frattura del femore quando, all’inizio del mese di aprile, è scoppiato il focolaio di Covid-19.

Riscontrata la sua positività, la signora, che per fortuna non ha mai manifestato una grave sintomatologia, è stata trasportata al Covid hospital del Cutroni-Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto, dove è rimasta ricoverata fino ad oggi.

Naso – Nonna Carmela, 82 anni, sconfigge il Coronavirus e torna a casa

🥳 Naso – Tornata finalmente a casa sua, dopo 74 giorni trascorsi al Covid hospital di Barcellona Pozzo di Gotto, la signora Carmela, 82 anni.❤️ La signora ha finalmente sconfitto il Coronavirus ed ha potuto far ritorno a casa e riabbracciare i propri cari.

Pubblicato da AMnotizie.it su Venerdì 26 giugno 2020

Finalmente, dopo due tamponi negativi a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, la struttura ospedaliera ha potuto ufficialmente dichiarare la guarigione della signora Carmela e firmare le sue dimissioni, consentendole di tornare a casa.

Nella sua Contrada ha potuto salutare i vicini, che l’hanno riabbracciata (a distanza) con calore ed affetto, ma soprattutto i familiari, costretti a starle lontani per ben 74 giorni.

La signora Carmela, che continuerà in casa la riabilitazione per la frattura del femore, è tornata a casa grazie all’aiuto dei volontari dell’associazione “Servizi sociali e sanitari” di Capo d’Orlando e l’agenzia “Luce Celeste”.

“Esprimo, a nome dell’intera comunità, il senso di felicità e sollievo con cui oggi accogliamo il ritorno della signora Carmela – ci dice il sindaco di Naso, Daniele Letizia. Abbiamo vissuto mesi di preoccupazione e sconforto per la sua lotta contro il Coronavirus, ed oggi tutti noi siamo sinceramente felici della sua guarigione”.