Nuovo sequestro di tonno rosso a Milazzo. Tre esemplari del peso di 225 kg

609

La notte scorsa personale della Guardia Costiera di Milazzo, durante una attività di vigilanza e controllo presso illitorale di giurisdizione ha sequestrato tre esemplari di tonno rosso “Thunnus thinnus”, per un peso complessivo di circa 225 kg.

Il prodotto ittico è stato rinvenuto in località Croce di mare del Comune di Milazzo, quasi spiaggiato in prossimità della battigia ed assicurato ad un masso presente sul posto. Dall’esame degli stessi esemplari è stata accertata la presenza nella bocca di ami assimilabili a quelli utilizzati dai pescatori per armare palangari derivanti.I tre esemplari, catturati da pescatori non autorizzati a tale tipo di pesca, erano stati occultati per eludere i controlli e per essere recuperati successivamente.

I militari della Guardia Costiera di Milazzo hanno recuperato i tre esemplari con l’ausilio del battello GC A 64 per sbarcarli all’interno del porto di Milazzo.

Il prodotto sequestrato, sottoposto a visita da parte del servizio veterinario dell’ASP n. 5, è stato ritenuto idoneo al consumo umano e, pertanto, donato in beneficenza ad enti caritatevoli del comprensorio milazzese.

Il tonno rosso (thunnus thynnus) è una specie ittica sottoposta a particolare regime di protezione, la cui cattura è limitata a quote nazionali che ciascun paese comunitario non può superare. La pesca del tonno può quindi essere effettuata solo da unità da pesca in possesso di apposito permesso speciale e nei limiti della quota assegnata. Inoltre gli esemplari appartenenti a questa specie possono essere commercializzati esclusivamente se accompagnati da idonea documentazione che ne assicuri in ogni stadio della filiera ittica la provenienza e la tracciabilità.