mercoledì, Novembre 25, 2020
blank

Castel di Tusa, incendio nei pressi del letto del fiume Tusa

Un incendio è divampato in serata nelle campagne circostanti il letto del fiume Tusa, in prossimità della frazione di Castel di Tusa, nell’area sottostante il viadotto dell’autostrada, dove è installata dell’opera di Pietro Consagra “La materia poteva non esserci”, che nel 1986, ha dato avvio al progetto del parco di sculture contemporanee di Fiumara d’Arte, ideato da Antonio Presti come museo contemporaneo a cielo aperto.

Sul posto è intervenuta una squadra dei volontari dei vigili del fuoco del distaccamento di S. Stefano di Camastra, guidata dal comandante Antonio Torcivia, che hanno subito domato le fiamme, contenendo i danni. A bruciare macchia mediterranea cresciuta alla base dei piloni dell’autostrada. Vista la scarsa visibilità non è stato, comunque, possibile accertare se l’incendio è di natura dolosa o meno.

L’intervento dei caschi rossi ha scongiurato il propagarsi delle fiamme fino alla cabina elettrica che alimenta l’impianto di illuminazione dell’opera di Consagra.

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp