Coronavirus – Un medico di Villa Pacis è il primo positivo a Capo d’Orlando

17360
franco ingrillì

Un medico orlandino, in forza al Gruppo Villa Pacis, che prestava servizio presso le due strutture di San Marco d’Alunzio e Capo d’Orlando, è il primo positivo nel comune paladino.

A confermarlo il sindaco di Capo d’Orlando, Franco Ingrillì, che ne ha ricevuto notizia dall’ASP di Messina.
Si allarga ancora dunque il focolaio nella Residenza sanitaria aluntina, con i casi di positività che salgono così a 12.

Il medico si trovava in isolamento precauzionale già da alcuni giorni, così come la moglie, per via della comparsa di sintomi influenzali quali febbre e tosse. Stasera l’atteso esito del test del tampone, risultato positivo. Si attende invece ancora l’esito del test effettuato sulla moglie.

Come detto però il medico non prestava servizio solo nella struttura di San Marco, ma anche nella casa di cura di via Torrente Forno, a Capo d’Orlando, dove cresce la preoccupazione.

Da domani, infatti, verrà effettuato il test del tampone a tutti i degenti e agli operatori della struttura di Capo d’Orlando.

“Abbiamo già attivato la procedura prevista dal protocollo per la gestione del caso che stiamo seguendo costantemente – comunica il primo cittadino –, si stanno completando i necessari riscontri riguardo eventuali contatti esterni, ma l’invito che si rinnova per tutti è quello di rimanere a casa ed uscire solo per reali motivi di necessità.
Al nostro concittadino, a nome di tutta la comunità orlandina, i migliori auguri di una pronta guarigione”.