Coronavirus – Auto in coda a Villa S. Giovanni. Il sindaco f.f. Richichi “Erano tutti in regola”

1488

“In merito a notizie e foto pubblicate sui social questo pomeriggio, ci tengo a precisare che le autovetture fatte imbarcare verso la Sicilia con la corsa delle 18.00 da parte delle società private, sono state tutte regolarmente controllate dai posti di blocco istituiti a Rosarno e Villa San Giovanni da parte delle forze del l’ordine, che ringrazio”.

E’ quanto ha dichiarato alla redazione giornalistica di “Reggio TV” il sindaco facente funzioni di Villa San Giovanni, Maria Grazia Richichi e poi condiviso sulla pagina istituzionale facebook del comune di Villa San Giovanni.

Secondo quanto riportato da RTV, dunque,  gli automobilisti in coda agli imbarchi della Caronte questo pomeriggio erano tutti autorizzati e muniti di autocertificazione. Si tratterebbe di medici, infermieri, personale sanitario che lavorano in Sicilia e che non possono fare a meno di spostarsi. “Tutte persone, ripeto – ha aggiunto Maria Grazia Richichi – controllate sia all’imbarco, quanto allo sbarco in Sicilia. Quindi creare allarmismi è fuorviante e scorretto”.
“Confido nella professionalità delle forze dell’ordine che da una settimana controllano tutti coloro che si recano agli imbarchi. Spero che la si smetta – ha poi concluso Maria Grazia Richichi – con inutili quanto sterili polemiche a mezzo social che non aiutano certamente a ritrovare quella serenità che tutti auspichiamo di poter riavere a breve”.