Coronavirus, Filt Cgil e Uiltrasporti: “Servono i controlli sui passeggeri nei porti di Reggio e Villa”

851

Nella giornata di ieri 24 marzo 2020, con l’ultima corsa dei mezzi Blujet delle ore 20.50 proveniente da Villa san Giovanni, ad un passeggero sceso dal mezzo navale Tindari jet è stata rilevata, allo sbarco a Messina, una temperatura di  circa 39°. L’uomo è stato subito inviato all’ospedale Papardo per i controlli del caso. L’azienda Blu jet ha posto in essere quanto previsto dal Protocollo, provvedendo alla sostituzione del mezzo per la giornata odierna e predisponendo un’ulteriore opera di bonifica e sanificazione, dandone comunicazione a tutte le autorità interessate.

A riferire l’episodio Filt Cgil e Uiltrasporti di Messina che scrivono alle Prefetture di Messina e Reggio Calabria, alle Capitanerie di Porto e ai sindaci delle due sponde dello Stretto per evidenziare un’anomalia che rischia di mettere a rischio lavoratori e comunità.