domenica, Settembre 27, 2020

Coronavirus – Anche a Sant’Agata la nuova ordinanza: chiusi parchi giochi. Negozi aperti fino alle 18

Disposte questa mattina, con ordinanza firmata dal sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso, ulteriori misure atte a scongiurare assembramenti e, comunque, contatti ravvicinati tra le persone che non siano assolutamente indispensabili. al fine di prevenire e contenere il rischio di contagio del virus Covid.19, ormai gravissimo sull’intero territorio nazionale. In particolare a Sant’Agata Militello, con decorrenza immediata e fino a nuova disposizione, è stata ordinata la chiusura alla pubblica fruizione delle ville comunali Bianco e Falcone-Borsellino, nonché gli spazi limitrofi lato mare. È fatto inoltre divieto di accesso pedonale ai marciapiedi e agli spazi lato mare del lungomare cittadino, mentre è consentito il traffico veicolare lungo la via Cosenz, Viale Regione Siciliana e Viale Micalizzi.
Per quanto riguarda gli esercizi commerciali, ad eccezione di quelli autorizzati alla vendita di prodotti alimentari e delle farmacie, l’orario di apertura è consentito fino alle ore 18 dei giorni in cui è permessa la vendita.
Si tratta di misure indispensabili vista l’estrema necessità ed urgenza di prevenire e contenere il rischio di ulteriore contagio ed evitare assembramenti, in particolare, in luoghi pubblici, disposte alla luce dei provvedimenti già in vigore su tutto il territorio nazionale ed in particolare vista l’ordinanza n.6 del 19/03/2020 del Presidente della Regione Siciliana che vieta la pratica di ogni attività motoria e sportiva all’aperto, anche in forma individuale, limita gli spostamenti con l’animale d’affezione, per le esigenze fisiologiche, solo in prossimità della propria abitazione ed autorizza i Sindaci, con proprie ordinanze, a disporre riduzioni di orario di apertura al pubblico degli esercizi commerciali.
Si ribadisce che l’inosservanza delle superiori disposizioni sarà perseguita ai sensi e per gli effetti dell’art. 650 del codice penale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp