Capo d’Orlando, il Cross Road Club piange la scomparsa di Alessandro Merendino, per tutti “Billy Blues”

4136

Il Cross Road Club piange la scomparsa di Alessandro Merendino, per tutti “Billy Blues”. E’ stato tra i fondatori ed una delle colonne portanti del Capo d’Orlando Blues Festival. Aveva 62 anni.

La sua professionalità e la sua simpatia si sono sempre contraddistinte, venendo riconosciute dalle diverse centinaia di musicisti che Billy ha assistito nel corso delle 25 edizioni del Festival Blues e che oggi piangono la sua scomparsa.

“Mio caro Billy – scrive Nino Letizia, presidente del Cross Road Club – è stato così facile e così bello coltivare la nostra trentennale amicizia e la nostra comune passione per il blues, e adesso è tanto, tanto difficile accettare l’idea di non vederti più. Ciao amico mio, voglio augurarti che il mondo dove ti trovi adesso sia migliore di questo in cui ancora restiamo noi.”