Con un pugno provocò una lesione permanente all’occhio, 32enne pattese ai domiciliari

1036

È stata eseguita nella mattinata di ieri, mercoledì 12 febbraio, dai poliziotti del Commissariato di Patti, l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Patti, nei confronti del 32enne Andrea Scaffidi, ritenuto responsabile del reato di lesioni personali aggravate, perpetrato ai danni di un 24enne.

Il provvedimento è scaturito dall’attività d’indagine condotta dagli agenti, coordinati dalla Procura della Repubblica, che ha permesso di ricostruire i fatti ed accertare le responsabilità dell’autore.