Gli agricoltori in protesta a Palermo: “vogliamo ciò che ci spetta di diritto” – video –

245

In 20.000 tra agricoltori e rappresentanti delle amministrazioni comunali sono arrivati ieri a Palermo da ogni parte dell’Isola per partecipare al corteo organizzato da Coldiretti nel capoluogo.

Hanno protestato davanti al Palazzo della Regione, contro le politiche agricole regionali definite fallimentari, specie quelle rivolte ai giovani con 280 milioni di euro fermi dal 2017, contro le maglie burocratiche e di sistema, l’assenza di una strategia di sviluppo concreta e la crisi dei comparti produttivi regionali vitali. Una delegazione dell’associazione di categoria ha incontrato il governo regionale.

Tanti i rappresentanti delle amministrazioni comunali del messinese intervenuti. Da Alcara Li Fusi a S. Fratello, da Cesarò a Montabalno Elicona. Da S. Teodoro ad Ucria, da dove è partito un gruppo di imprenditori agricoli, accompagnato dal sindaco Enzo Crisà.