domenica, Ottobre 25, 2020
L'Ospedale Villa Sofia-Cervello di Palermo

Morte di Marinelli: disposto l’esame autoptico, rinviati i Funerali

Il sostituto procuratore della Repubblica di Patti Alessandro Lia ha disposto l’esame autoptico sulla salma di Umberto Marinelli, l’80enne investito sul lungomare di Capo d’Orlando da un furgone guidato da un cittadino senegalese il 22 ottobre, nella serata conclusiva dei festeggiamenti in onore di Maria S.S. (Clicca qui per leggere l’articolo).

Era inizialmente sorto un problema di competenza, poiché il sostituto procuratore di Palermo, luogo in cui l’anziano è deceduto (alla clinica Villa Sofia), aveva anticipato ai familiari che non era necessario eseguire l’autopsia e che la salma sarebbe stata restituita in giornata.

I familiari di Marinelli avevano dunque già stabilito la data dei funerali, fissandola per domani, martedì 29 ottobre. Il PM della procura di Patti Lia, invece, competente poiché l’incidente è avvenuto a Capo d’Orlando, zona di competenza del tribunale di Patti, ha disposto invece l’esame autoptico per chiarire il nesso causale tra il sinistro ed il decesso, avvenuto dopo cinque giorni di coma.

Dopo la disposizione dell’autopsia i funerali sono stati rinviati alla giornata di mercoledì 30 ottobre.

Il cittadino senegalese, denunciato per il reato di omicidio stradale, ha conferito l’incarico all’avvocato Daniele Letizia. La famiglia di Umberto Marinelli è invece assistita dall’avvocato Pablo Magistro.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp