Rifiuti, Legambiente chiede la tariffa puntuale a Capo d’Orlando

249

Il giorno dopo l’affidamento, da parte dell’amministrazione comunale orlandina, della gestione dei rifiuti alla ditta Loveral di Patti, Legambiente Nebrodi torna sulla proposta già esposta il 5 giugno scorso.

Di seguito la lettera inviata dal Presidente di Legambiente Nebrodi, Enzo Bontempo:

“L’affidamento ad un nuovo gestore, con una complessiva riduzione dei costi superiore al 30%, costituisce un passo importante verso una gestione sostenibile del Servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

La riduzione dell’importo posto a base d’asta ed il ribasso offerto dall’impresa affidataria confermano la validità delle analisi ed osservazioni sull’eccessiva onerosità del precedente contratto pubblicate dal Circolo Legambiente Nebrodi nel corso dell’iniziativa del 5 giugno scorso.

Esistono tuttavia ulteriori margini per rendere più efficiente, più economica e più equa la gestione del sistema.

Occorre puntare alla drastica riduzione dei rifiuti prodotti, specie quelli indifferenziati che devono essere avviati a discarica, contenendo così i costi di trasporto e di conferimento che saranno calcolati a misura.

Questo obiettivo può essere raggiunto attraverso l’istituzione della tariffazione puntuale, modalità che motiva i cittadini a produrre meno rifiuti ed separarli correttamente: se si paga in base alla quantità di rifiuti prodotti è ovvio che ogni utente tenderà a rivedere i propri comportamenti.

Serviranno anche una nuova attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale sull’organizzazione del Centro Comunale di Raccolta ed adeguati controlli sui servizi svolti e sui rifiuti avviati alla discarica attraverso la necessaria installazione di un sistema di pesatura, finora assente, così da certificarne provenienza, tipologia  e quantità.

L’esperienza appena conclusa dimostra infine che la trasparenza delle procedure e la partecipazione dei cittadini in forma organizzata servono a migliorare l’efficienza e l’economicità del Servizio”.