La Cgil a fianco dei dipendenti comunali di Capo d’Orlando

758

La Cgil funzione pubblica ha indetto un’assemblea con i dipendenti del comune di Capo d’Orlando per manifestare disagio e rabbia per la mancata corresponsione oramai di due mensilità – giugno e luglio; a queste spettanza arretrate si sommano tra gli altri il salario accessorio dal 2015 al 2018 e gli arretrati contrattuali 2016/ 2018.

L’assemblea ha dato mandato di indire lo stato di agitazione di tutto il personale dipendente del comune di Capo d’Orlando, informando anche il Prefetto di Messina e le altre istituzioni preposte alla soluzione del disagio e sofferenza dei lavoratori. Ai nostri microfoni Nino Pizzino, Segretario provinciale FP CGIL di Messina.