Torrenova, concluso il progetto F.E.D. per educare i bimbi a mangiare sano

888

Si è concluso con grande successo, all’Istituto comprensivo di Torrenova, il progetto F.E.D. – formazione educazione dieta – promosso dall’Assessorato alla salute della Regione Sicilia e guidato da un’equipe di esperti dietisti dell’ASP di Messina, diretta dalla dottoressa Turiano e accolto con entusiasmo dalla dirigente Bianca Fachile, sempre aperta alle proposte innovative.

Il progetto ha coinvolto le classi campione quarte della scuola primaria di Torrenova, le  seconde della scuola secondaria di primo grado di Rocca di Capri Leone e la sezione dei bambini di 5 anni dell’infanzia di Torrenova. La referente alla Salute dell’istituto comprensivo, l’insegnante Isabella Gentile ha coordinato i lavori coinvolgendo in una prima fase insegnanti e genitori con un corso di formazione ad hoc: gli insegnati sono stati indirizzati nel lavoro didattico-educativo da svolgere in classe nei mesi seguenti; i genitori, invece, sono stati guidati ad adottare per i loro figli abitudini alimentari equilibrate e corrette, che possano promuovere una crescita sana e armoniosa in una fase così delicata dello sviluppo fisico e psichico.
Nella seconda fase, durata circa 2 mesi, il lavoro si è svolto in classe. Gli alunni, guidati dai loro insegnanti, hanno visionato filmati alla LIM sugli alimenti, fatto ricerche, indagini statistiche sulle loro abitudini alimentari, tavole rotonde, inventato filastrocche, fumetti, costruito piramidi alimentari. Per finire, hanno poi allestito dei cartelloni e personalizzato le piramidi alimentari.  Nella manifestazione conclusiva, che si è svolta ieri in classe, i bambini hanno presentato una mostra dei loro lavori. Gli esperti si sono congratulati con tutti i bambini per il lavoro svolto, ma soprattutto perché hanno dimostrato, dai più piccini ai più grandi, di aver compreso e messo in atto quotidianamente le buone abitudini alimentari apprese a scuola, prediligendo la frutta e la verdura ed eliminando della loro dieta il “cibo spazzatura”. I bimbi sono stati, quindi, omaggiati con un cappellino con il logo della Regione Siciliana e la dicitura del progetto.
Questo progetto si è inserito nel progetto educazione alla Salute programmato nel PITOF 2018/19.
Vista la partecipazione ai lavori degli alunni del tempo prolungato, l’iniziativa ha fatto anche da spalla all’introduzione della nuova dieta alimentare della mensa scolastica, redatta secondo le direttive dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e introdotta quasi contemporaneamente all’avvio del progetto F.E.D. I bambini, sin dal primo giorno di utilizzo del nuovo regime alimentare in mensa, hanno manifestato gioia e curiosità, gustando nuovi piatti, ricchi di verdure e cereali e superando il loro iniziale “scetticismo”.