Misure per soggetti disagiati e minori disabili, i provvedimenti dell’AOD2

310

Proficua riunione del Comitato dei Sindaci dell’AOD 2 (Ambito Ottimale Distrettuale) di cui fanno parte i Comuni di Capo d’Orlando, Capri Leone e Torrenova.

Tra i provvedimenti adottati, la rimodulazione del Progetto PON SIA che prevede l’avvio dell’azione relativa all’assistenza educativa domiciliare nel 2019 e la sua conclusione nel 2020. Inoltre, come previsto dalle note ministeriali pervenute all’AOD, le attività legate ad interventi di attuazione del Sostegno per l’Inclusione Attiva, potranno essere garantite, oltre che ai nuclei beneficiari della misura Reddito di inclusione, anche agli utenti presi in carico con la misura Reddito di cittadinanza.

Il Comitato dei Sindaci ha approvato anche la delibera relativa al progetto del servizio di assistenza domiciliare educativa ai minori appartenenti ai nuclei beneficiari delle misure ReI/Rdc, che prevede lo svolgimento l’affidamento con procedura aperta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa mediante la Centrale di committenza ASMEL. Il servizio sarà rivolto a 21 minori e prevede l’impiego di figure professionali quali l’educatore professionale, l’assistente sociale e lo psicologo.

Con riferimento al rendiconto del Piano di Azione, è stato preso atto che al 31 dicembre 2018 sono state spese somme pari all’83,45% della disponibilità del Piano: 329mila euro a fronte di 394mila. Alla restante parte si sta attingendo in questi primi mesi del 2019, nella fase transitoria prima dell’avvio del nuovo Piano d’Azione.

Inoltre, è stato stabilito di riaprire i termini per la presentazione delle domande per il trasporto dei minori disabili al Centro Navacita di Naso. Le richieste possono essere inoltrate fino al 21 giugno.