Home Giudiziaria Truffa al comune di Ficarra, rinviata udienza al 13 giugno 2019

Truffa al comune di Ficarra, rinviata udienza al 13 giugno 2019

- Advertisement -

Mancanza di notifica per uno degli imputati ed altri due hanno inviato certificato medico. Udienza rinviata al 13 giugno prossimo.

Inizierà di fatto probabilmente in quella data al tribunale di Patti l’udienza preliminare a carico dei 18 impiegati comunali di Ficarra, accusati a vario titolo di truffa aggravata e continuata ai danni del comune, abuso d’ufficio e di false attestazioni. E’ stato il sostituto procuratore della repubblica di Patti Giorgia Orlando a prospettare al gip13 giugno 29019 Eugenio Aliquò le richieste di rinvio a giudizio in merito all’inchiesta sui casi di assenteismo al comune di Ficarra per diciotto impiegati che avrebbero timbrato il proprio badge in orari non conformi all’effettiva presenza in servizio. L’originario elenco degli indagati era composto da venticinque persone e dunque per sette di loro non si procederà. Il collegio della difesa è composto dagli avvocati Domenico Magistro, Francesco Pizzuto, Sandro Giaimo, Rosa Alba Frandina, Maria Sinagra e Valeria Ridolfo, che sembra non chiederanno riti alternativi a quello ordinario. L’inchiesta della magistratura sui casi di assenteismo al comune di Ficarra culminò il 5 aprile 2018, quando i carabinieri del comando provinciale di Messina diedero esecuzione ad una ordinanza applicativa di misura cautelare personale interdittiva della sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio, emessa dal gip del tribunale di Patti, nei confronti di sedici persone su venticinque indagati. Le indagini sono iniziate nel novembre 2016 ad opera dei carabinieri della compagnia di Patti e le contestazioni riguardano un arco di tempo fino al febbraio 2017.

- Advertisement -

Più lette della settimana