Sant’Agata Militello, il ruolo delle donne ed il rapporto tra madre e figlio

1171

In concomitanza con la Festa della Donna l’auditorium dell’istituto comprensivo “Marconi” di Sant’Agata Militello, diretto da Lara Bollaci, ha ospitato un incontro con la professoressa Cristina Deleo, autrice del libro “Isola delle Femmine”.

La stessa ha proposto una riflessione sul legame che unisce una madre al proprio figlio e, più in generale sul ruolo delle donne. L’incontro ha coinvolto gli alunni delle classi quinte della scuola primaria e quelli delle tre classi della scuola secondaria di primo grado ed è stato promosso dalla dirigente Bollaci ed è stato curato dalle insegnanti Paola Alizzi, Maria Fustaneo e Patrizia Borgese; ha rappresentato un importante e significativo momento di riflessione e confronto sul valore e sul ruolo della poesia nella società attuale, che predilige una comunicazione rapida, immediata, essenziale. La professoressa Lucia Di Fazio, docente di Lettere dell’istituto, prendendo spunto dal libro, ha interloquito con l’autrice, che è riuscita ad emozionare, coinvolgere emotivamente, incantare i numerosi alunni presenti in auditorium, raccontando la sua esperienza di mamma e di figlia. Particolarmente intensa ed emozionante è stata l’esibizione di Ludovica Arrigo e Michela Sciortino, alunne della classe II C della scuola secondaria di primo grado, che hanno interpretato il brano di Fiorella Mannoia “Quello che le donne non dicono”. L’incontro, ulteriore conferma di quanto l’Istituto “Marconi” sappia farsi promotore di iniziative di altissimo livello culturale e sociale, capaci di interessare e coinvolgere i ragazzi, si e’ chiuso con un dibattito, nel corso del quale l’autrice ha risposto alle numerose domande poste dagli alunni.