Militello Rosmarino, teneva illegalmente in casa armi e munizioni

1545

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sant’Agata Militello hanno arrestato un 42enne, originario di Siracusa ma residente a Militello Rosmarino.

E’ ritenuto responsabile di detenzione illegale di armi clandestine e munizioni; è stato trovato in possesso di armi clandestine di fabbricazione artigianale, congegni e parti meccaniche adatte per la costruzione e la modifica delle armi. Nel corso di una perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno rinvenuto due fucili di costruzione artigianale, privi di matricola e perfettamente funzionanti, una pistola ad aria compressa modificata, di seguito 2,1 chilogrammi di polvere da sparo e munizionamento di vario calibro, nascosti sopra un armadio mentre, alcune parti meccaniche di armi, erano in alcuni barattoli nascosti nel garage della casa. I militari hanno ritirato anche due fucili calibro 12, due carabine calibro 22, una pistola calibro 6,35 ed il munizionamento,la cui detenzione era stata legalmente denunciata. Le armi sono state sequestrate e saranno inviate al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per le gli accertamenti tecnici balistici di laboratorio. L’uomo è agli arresti domiciliari presso la sua abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Patti in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.