Il ministro della difesa a Messina per ricordare le vittime di Nassirya

È stata il ministro della difesa Elisabetta Trenta ad inaugurare a Messina il monumento dedicato ai cinque carabinieri siciliani caduti a Nassiriya.
Alla cerimonia hanno partecipato i familiari delle vittime siciliane della strage di Nassiriya, il comandante generale dell’Arma dei carabinieri, generale Giovanni Nistri; il comandante interregionale, Generale Luigi Robusto e le massime autorità civili, militari e religiose della Sicilia, intervenute all’evento.
Il monumento inaugurato oggi è stato realizzato dagli alunni dell’istituto artistico Ernesto Basile di Messina ed è costituito da un piano d’altare in pietra siciliana lavorata a mano che poggia su quattro gambi di rose, in acciaio, sorretti alla base da quattro pietre, provenienti dalle terre di origine di ciascun caduto siciliano, che circondano una roccia rossa giunta direttamente da Nassiriya. =

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank