Gioiosa Marea, giovane iscritto all’Avis diventa donatore di midollo osseo

900

Un giovane donatore dell’Avis di Gioiosa Marea ha effettuato all’ospedale “Morelli” di Reggio Calabria una donazione di midollo osseo.

Visto che la compatibilità con il ricevente è stata totale, grazie a questa donazione, una persona ritornerà a nuova vita. Il giovane si era sottoposto a tipizzazione per diventare potenziale donatore di midollo osseo nel dicembre di quattro anni fa, durante una delle tante campagne di sensibilizzazione che l’Avis effettua da diversi anni nel territorio. Dal marzo 2015 ad oggi sono stati tre i donatori di midollo osseo di questa zona: due di Sant’Angelo di Brolo ed uno di Gioiosa Marea, che si aggiungono ad un quarto donatore a Capo d’Orlando. E’ un risultato incredibile, visto che la stima è di circa un donatore ogni cento mila persone. La donazione del giovane di Gioiosa Marea ha avuto esito positivo, è rientrato a casa e come da protocollo, ora si sottoporrà a controlli periodici. L’Avis di Gioiosa Marea, presieduta da Graziella Costantino Scirocco, per il 2019, oltre alle raccolte di sangue già calendarizzate – sei in tutto, sta programmando, unitamente alle Avis di Patti e Sant’Angelo di Brolo, sotto l’egida dell’Avis provinciale di Messina, ulteriori giornate di sensibilizzazione e tipizzazione; si pensi che, dal 2013, sono state effettuate mille tipizzazioni, di cui cinquecento solo a Sant’Angelo di Brolo. Nel 2018 sono state raccolte duecento sacche di sangue a Gioiosa Marea, con un trend positivo dalla data della sua costituzione, che è avvenuta nel 2013: “Vogliamo condividere un evento bellissimo, ha dichiarato il presidente Graziella Costantino Scirocco; un nostro ragazzo è diventato donatore di midollo osseo e la vita continua. E’ davvero un’emozione incredibile.”