Il mare restituisce il corpo della 72enne scomparsa a Tonnarella

3046

Le acque del mare hanno restituito il cadavere della settantaduenne Rosella Grespan, scomparsa dopo un bagno nel mare antistante Tonnarella a Furnari.
I Militari hanno pochi dubbi sull’identità del corpo rinvenuto al largo di Timpazzi (a Messina) ma la certezza assoluta arriverà dopo il riconoscimento da parte dei parenti della signora, all’obitorio del Policlinico universitario “Gaetano Martino”, dov’è stato portato il corpo dopo il recupero della Guardia Costiera.
Di Rosella Grespan, vedova Trio, originaria di Treviso e residente a Rodì Milici, non si avevano più notizie dal primo pomeriggio di mercoledì scorso. L’ultima volta era stata vista mentre faceva il bagno nello specchio di mare prospiciente la spiaggia di Tonnarella di Furnari. L’allarme era stato dato poco dopo le 17.30 dello stesso giorno dal fratello della donna, anch’egli veneto, che aveva raggiunto in Sicilia la sorella rimasta vedova da due anni, la quale aveva mantenuto il legame con Rodì Milici, paese natio del defunto marito che Rosella Grespan aveva conosciuto in Svizzera dove i due da giovani erano emigrati per poi tornare in Italia per vivere tra Veneto e Sicilia. Sin dal primo momento, si è pensato a un malore dopo l’immersione. Ieri sera la drammatica conferma