Capo d’Orlando, scoperta una casa di appuntamento in via Tripoli

9316

Un insolito via vai di uomini a tutti gli orari. Un movimento sospetto che ha indotto alcuni residenti di via Tripoli, a Capo d’Orlando, a segnalare tutto alla Polizia.
Gli agenti del commissariato orlandino, guidati dal commissario Carmelo Alioto e dal vice, Salvatore Ceraolo, hanno così avuto modo di verificare la fondatezza della segnalazione e di scoprire una fiorente casa di appuntamenti nella quale operavano una cittadina colombiana ed una romena.
Nel giro di qualche giorno i poliziotti, infatti, hanno documentato la presenza di una vasta clientela del comprensorio richiamata dal passaparola e soprattutto da un noto sito internet di incontri nel quale le due donne, con tanto di foto eloquenti, reclamizzavano le loro prestazioni. Cinquanta euro il compenso richiesto per ogni incontro.
Dopo l’ingresso deli agenti, le due prostitute hanno riferito di non rispondere ad alcuna organizzazione ed hanno raccontato di operare in proprio spostandosi frequentemente da una località all’altra della Sicilia.
Per questo, nei loro confronti non scatterà alcun provvedimento giudiziario.
Nei guai, invece, l’affittuario che sarà denunciato per sfruttamento della prostituzione.