Capo d’Orlando, la crisi non è finita a Palazzo Europa

1145

Non è del tutto chiusa la crisi al comune di Capo d’Orlando, che sembrava essersi conclusa dopo la nomina della nuova giunta.

Come anticipato dal nostro tg, il consigliere Enza Giacoponello, a nome del gruppo “Partiamo da Capo”, ha dichiarato interrotto il rapporto di fiducia col sindaco ma si è detta pronta ad approvare i punti originari del programma, valutando caso per caso i punti che saranno dibattuti in aula, rimanendo in maggioranza. Posizione diversificata invece per l’altro consigliere del gruppo, Felice Scafidi. Nel corso del dibattito, il capogruppo della “Lista Orlandina” Fabio Colombo ha lanciato pesanti accuse nei confronti del nuovo esecutivo, accusando il sindaco Franco Ingrillì di non rispettare le regole. Il riferimento è alle dimissioni da consigliere di chi entra in giunta e alle indicazioni degli assessori. Colombo infine ha dichiarato che Sara La Rosa non è espressione della “Lista Orlandina”. Anche in questo caso è stata affermata fedeltà al patto di maggioranza. Questi argomenti saranno dibattuti certamente nella prossima settimana, quando il consiglio comunale dovrà discutere sulla presentazione della nuova giunta.