Festa di Maria S.S. del Tindari, in arrivo migliaia di pellegrini

2075

Inizieranno domani i tradizionali festeggiamenti in onore della Madonna Bruna del Tindari.

Come ogni anno, il 7 e l’8 settembre il promontorio della frazione di Patti, sarà letteralmente invaso da migliaia di fedeli, che giungono da tutto il comprensorio, per compiere il pellegrinaggio, anche a piedi, che li conduce al Santuario dedicato alla Vergine, come segno di dedizione a Maria Santissima del Tindari. Le celebrazioni in onore della Madonna, precedute dalla novena di preparazione, inizieranno, infatti, alle 18:30 del 7 settembre con la Supplica e a seguire la solenne processione del Simulacro della Vergine e preghiera di Affidamento. Alle ore 21 la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo di Patti, Mons. Guglielmo Giombanco. Giorno 8 si chiuderanno i festeggiamenti alle 11 con la Celebrazione Eucaristica e l’offerta della lampada votiva da parte del Comune di Ucria.

Un momento di forte fede e devozione, ma anche un’occasione di particolare afflusso di mezzi e persone a Patti. In particolare, il Consorzio Autostrade Siciliane, ha comunicato che già a partire dalle ore 7 di domani, si potrà registrare un afflusso straordinario di traffico sulla tratta A/20 , in prossimità degli svincoli autostradali di Patti e Falcone.  La località di Tindari sarà raggiungibile dall’asse autostradale A/20, ME-PA, con uscita ai caselli di Patti.

Il Consorzio raccomanda, quindi, di procedere con prudenza e prestando massima attenzione.