Denunciate due bielorusse per ricettazione

522

I poliziotti del commissariato di Patti ha denunciato due collaboratrici domestiche – madre e figlia – di origini bielorusse per ricettazione; avrebbero venduto ai “Compro/oro” oggetti rubati per un valore superiore a 1600 euro.

Sono stati i poliziotti a verificare svariate vendite di preziosi delle due collaboratrici domestiche. Convocate in commissariato le persone presso le quali lavoravano le due bielorusse, hanno riferito di aver notato l’assenza di alcuni oggetti che erano soliti occultare in alcuni nascondigli. Convinti di averli persi in casa e che dunque, com’era successo altre volte, sarebbero venuti fuori, non avevano presentato denuncia. Al commissariato però hanno riconosciuto i monili che erano scomparsi: un orologio da taschino, una collana, due medaglie, orecchini e monete tutti oggetti d’oro. Da qui è scattata la denuncia per le due bielorusse per ricettazione.