Monforte San Giorgio, quel deposito di rifiuti da eliminare

290

Una segnalazione dei nostri telespettatori ci documenta, con foto e video, lo stato in cui versa l’ex macello comunale di Monforte San Giorgio, utilizzato come isola ecologica per il conferimento di elettrodomestici, materiale ingombrante, carta e cartone.

Secondo quanto riferito alla nostra redazione, da qualche settimana i materiali depositati nell’area interessata non vengono raccolti, creando la situazione che è appunto documentata. Decisamente, non è un bel vedere. Contattato, il sindaco Giuseppe Cannistrà ci ha spiegato la situazione. Una situazione che – secondo quanto riferitoci – riguarderebbe tutti i comuni dell’Aro Valle del Mela. Il Comune di Monforte San Giorgio, dal canto suo, ha già provveduto a siglare la convenzione necessaria con la ditta incaricata. Il primo cittadino ci ha assicurato che, già ai primi di giugno, sono stati messi a posto tutti gli atti necessari, tra cui una delibera di giunta. Il sindaco Cannistrà ha assicurato che si attiverà da subito per cercare di capire come mai gli ingombranti non siano stati ancora raccolti, dal momento che il suo Comune dal punto di vista burocratico si ritiene impeccabile sulla questione.