Francesco Anania presenterà il premio Apox Award di Castelfranco Emilia

167

Sarà il nostro collaboratore Francesco Anania, di San Filippo del Mela, a presentare il Premio Apox Award a Castelfranco Emilia in provincia di Modena. Una tre giorni dedicata al cinema e allo spettacolo da giorno 8 al 10 giugno.

Un evento organizzato dall’Associazione “L’Arte di Apoxiomeno”, in collaborazione con il Comune di Castelfranco Emilia, patrocinato dalla Consulta Universitaria del Cinema, nell’ambito dell’omonima Rassegna, organizza per la XXII Edizione 2018 un concorso cinematografico under 20, a tema unico, indirizzato agli alunni delle Scuole superiori delle provincie di Modena e Bologna.

“Facciamo Squadra per la sicurezza” questo è il tema del Progetto di educazione alla legalità, attraverso l’elaborazione di corti cinematografici prodotto con sistemi non professionali (iphone, ipad, tablet, smartphone…).

Al progetto hanno aderito tutte le Scuole ed Istituti di ogni ordine e grado per un tema, quello del rispetto delle regole, di estrema attualità, affrontate attraverso l’occhio cinematografico, seguendo la libera ispirazione degli studenti.

L’invito è quello di riflettere sulla legalità e di come il rispetto delle regole sia necessario per essere liberi nell’ambito do igni nucleo sociale, a partire dalla famiglia per arrivare alla scuola, in qualunque frammento di vita quotidiana, come durante l’attività sportiva.

Il premio avrà la cornice del Castello di Panzano, sede della Collezione privata di auto storiche Righini, di Villa Sorra, antica villa dell’Età Romana importante esempio di giardini romantici dell’Emilia Romagna, del Teatro Dadà, teatro urbano attivo dagli inizi del 700.

Così Francesco Anania, volto di Antenna del Mediterraneo e voce di Radio Milazzo e Radio Blu Italia, volerà in Emilia per un altro grande appuntamento che lo vedrà protagonista e aprirà in effetti, per lui, un estate ricca di appuntamenti da presentare.

Ci sono storie che a volte ti obbligano ad una seria e lunga gavetta. Storie che nascono per caso, seguendo vocazioni naturali o semplici passioni. Storie che nascono per gioco e poi diventano serie o importanti a secondo dell’angolazione da cui si vogliono guardare e giudicare.