Sant’Agata, comizio sul lungomare di Bruno Mancuso

607

Tanta gente ha accolto ieri sera sul lungomare di Villa Bianco il comizio del candidato sindaco Bruno Mancuso e dei candidati della lista “Uniti per Sant’Agata”, primo appuntamento nel centro cittadino dopo i due comizi di apertura nelle contrade Scafone Tiranni e Serra Bernardo.

Anche ieri sera, come già nei precedenti incontri nelle contrade, si è parlato solo parlato di squadra e di programmi. Sul palco gli interventi introduttivi dei candidati al consiglio comunale Andrea Barone e Laura Reitano, quindi ha preso la parola il candidato sindaco Bruno Mancuso che ha sottolineato la forte coesione e condivisione d’intenti nella sua squadra verso un progetto politico amministrativo che punta a riportare Sant’Agata ad essere una città normale, vivibile, produttiva ed attrattiva.
“Torniamo ad una Sant’Agata vitale – ha detto Mancuso – quando tutti gli amici dei paesi vicini venivano a Sant’Agata a mangiare o trascorrere qualche ora di divertimento e svago. Quando a Sant’Agata venivamo da vari paesi dei Nebrodi a comprare le case per le vacanze, quando c’era la spiaggia, si organizzavano grandi concerti (Pooh, Venditti, Ruggeri, Ranieri). Torniamo a quando Sant’Agata era una città ordinata, pulita e senza buche per le strade, dove il verde era curato; quando c’era un cinema ed una rassegna teatrale o il premio nazionale di poesia. Torniamo quando a Sant’Agata i bilanci si approvavano entro il 30 giugno e le giunte duravano in carica cinque anni – ha concluso Mancuso –. Torniamo al nostro futuro partendo dalle certezze del nostro passato, noi insieme a voi, Sant’Agata riparte!”