San Fratello, domani il Tar discute il ricorso di Fulia

259

Sarà discusso domani al Tar di Catania, il ricorso presentato dal sindaco uscente di San Fratello, Francesco Fulia, contro l’esclusione dalla competizione elettorale in corso.

Secondo Fulia che ha presento l’atto attraverso l’avvocato Salvatore Giambò, “non sussistevano i motivi per cui la sottocommissione elettorale di Sant’Agata Militello, per non ammettere alla competizione elettorale del 10 giugno la lista “Ricostruiamo San Fratello – Fulia Sindaco” che sostiene la candidatura del primo cittadino uscente, Francesco Fulia”. Nel suo ricorso Fulia afferma che la stessa mandamentale avrebbe dovuto assegnare un termine di 24 ore, perché venisse consegnata la documentazione mancante. “La carenza riscontrata- si legge- oltretutto non è dipesa da un errore dei presentatori della lista, ma da un’incompleta esecuzione degli adempimenti posti a carico dell’ufficio che riceveva le sottoscrizioni dei cittadini elettori”.
Il Tar dovrebbe pronunciarsi d’urgenza in modo da chiarire se la corsa alla carica di sindaco vedrà ai nastri di partenza tre o quattro candidati alla carica di primo cittadino.