“C’è posta per te”, la toccante storia di Francesco e Nunzia

8151

Una bella e toccante storia tra madre e figlio quella che ha portato due orlandini, ieri sera, al popolare proramma “C’è posta per te”.

Aveva infatti destato grande curiosità la presenza di Marcello Mordino, nelle scorse settimane a Capo d’Orlando e ieri il mistero è stato svelato (qui il precedente articolo).
Una madre ha voluto fare un regalo al figlio Francesco Aureliano, per ringraziarlo di essere sottoposto ad un trapianto per supportarlo nella malattia. I due sono rimasti ben nove mesi in ospedale. Madre e figlio sono originari di Sant’Agata Militello ma vivono a Capo d’Orlando
Il conduttore si è nascosto dietro le quinte ed ha lasciato spazio a Francesco, rimasto sorpreso la madre dall’altra parte della busta. “Sei un figlio speciale come non se ne trovano- ha esordito mamma Nunzia- Se io sono qua e viva, è tutto merito tuo”. La De Filippi ha quindi letto  la lettera di Nunzia per il figlio. Ha quel punto l’ingresso di Gerry Scotti per la sopresa finale. “Che bel ragazzo che sei Francesco- le parole del popolare conduttore- questa che ho appena sentito è una bellissima storia d’amore e di speranza”.