domenica, Luglio 14, 2024
  • blank

Impresa Storica di Jaan Rose, attraversa lo Stretto di Messina sospeso su una fune

Foto di Mocellin
Foto di Mocellin

Questa mattina, Messina è stata animata dall’impresa storica dell’estone Jaan Roose, primo slackliner ad aver attraversato lo Stretto di Messina su una fune larga circa 1,90 cm e tesa per oltre 3,6 km a oltre 200 metri di altezza.

La distanza notevole, le complesse condizioni atmosferiche e ambientali non hanno scoraggiato l’atleta, che con la propria forza fisica e lucidità mentale è riuscito a superare, di quasi un kilometro, il precedente record mondiale di percorrenza su slackline. Purtroppo l’impresa non è riuscita del tutto per un soffio: Jaan infatti è caduto a soli 80 metri dal traguardo messinese.

La slackline è stata tesa tra il pilone di Santa Trada, in Calabria, e il pilone di Torre Faro, in Sicilia. Tanta l’emozione e la soddisfazione per la sfida intrapresa. “Mi sento ‘jaantastic’ – spiega Jaan Rose– sono super contento, un po’ stanco e provato… ma ragazzi, ho fatto la storia, ho camminato per 3,6 km sullo Stretto di Messina! È stata una lunga camminata, piena di sorprese dall’inizio alla fine, ho avuto qualche difficoltà, ma il tempo è stato buono, mi aspettavo più vento“.

Il tre volte campione del mondo ha collezionato, nel corso del tempo, diverse imprese stravaganti in luoghi mozzafiato come nel caso della traversata nelle “Zanne” in Kazakistan o tra i grattacieli a Sarajevo. Inoltre, l’atleta estone è stato anche il primo e unico al mondo a realizzare un backflip, cioè un salto all’indietro, su una slackline.

Oltre ai successi ottenuti in ambito sportivo, Jaan Rose ha indossato le vesti di stuntman nel film Assasin’s Creed e ha preso parte a un tour musicale della popstar americana Madonna.

Articolo di Elisa Caruso

Facebook
Twitter
WhatsApp