domenica, Luglio 14, 2024

Messina: gli Atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa attraverseranno a nuoto lo Stretto

difesa copertina

Un campo di gara molto impegnativo, quello dello Stretto di Messina, che vedrà protagonisti dodici atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD) i quali, per il terzo anno consecutivo, raggiungeranno a nuoto la costa della Calabria partendo da Torre Faro e nuotando per 3.800 metri.blank

La manifestazione si terrà domenica 16 giugno; hanno confermato la loro presenza, la Sottosegretaria di Stato alla Difesa Senatrice Isabella Rauti e l’Ammiraglio Ispettore delle Capitanerie di Porto Luca Sancilio, Vice Capo del V Reparto Affari Generali dello Stato Maggiore della Difesa che saranno a bordo di una imbarcazione una imbarcazione Jole da otto. Sicuramente un evento di grande valore morale, simbolico e sportivo che, i meravigliosi dodici atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD) renderanno affascinante ed avvincente, un esempio di grande integrazione sociale.  Insieme agli atleti paralimpici, in acqua ci saranno altri atleti, nuotatori esperti, che copriranno l’intero percorso di 3.800 metri, altri si alterneranno in acqua in una emozionante staffetta, mentre gli ultimi 100 metri saranno percorsi da tutti i 12 atleti che nuoteranno insieme affiancati, per simboleggiare lo spirito di gruppo e l’affiatamento che anima tutti i componenti del GSPD.blank

Lo Stretto di Messina diventerà così, per il terzo anno consecutivo, il “Teatro” di un’avventura lanciata dal GSPD (costituito nel dicembre del 2014) e di cui ne sono parte quei militari che hanno subito una disabilità durante il servizio. La terza edizione della traversata dello Stretto di Messina rappresenta un ulteriore successo per il Gruppo Sportivo della Difesa in quanto, ha raggiunto livelli sempre più alti, motivo d’orgoglio e di grande soddisfazione. L’evento, organizzato dal V Reparto dello SMD, è realizzato in collaborazione con i Presidi di Marina Militare e Capitaneria di Porto locali e, soprattutto, grazie all’ausilio della “ASD Ulysse Nuoto”, associazione sportiva dilettantistica che, già da tempo, organizza e coordina le traversate dello Stretto sia agonistiche che amatoriali. Per la prima volta quest’anno, parteciperanno anche altre due imbarcazioni da canottaggio, una 8 Jole del Reale Yacht Club Canottieri Savoia (NA) ed una 4 Jole con equipaggio del Circolo Canottieri Mincio (MN) di concerto con la Canottieri Mondello (PA). La Traversata dello Stretto sarà la prima delle due attività di nuoto in acque libere per l’anno in corso; gli atleti del GSPD saranno impegnati anche nella “Barcolana Nuota”, gara di nuoto, riservata ai soli tesserati Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (FINP), che si svolgerà nei pressi del molo storico di Trieste e che precede la settimana di eventi che culmina con la celebre regata velica.blank

Riportiamo, qui di seguito, i nomi dei partecipanti: Gen.B. (R.O.) Roberto Como, Medaglia d’Oro Valore dell’Esercito (M.O.V.E.), Ten.Col. (R.O.) Giuseppe Erriquez, Cap. (R.O.) Piero Rosario Suma, Mar. Capo Massimiliano Riccio, Assistente Amministrativo Jacopo Maria Curzi Ruolo civile in servizio, Appuntato Scelto Qualifica Speciale Sergio Di Meo, Sergente Davide Grasso, Assistente Tecnico nautico Alessandro Mazzeo, – Allievo Ufficiale Matteo Pieropan in congedo, Assistente Tecnico Giuseppe Spatola Ruolo civile in servizio, Sergente Salvatore Tumminia, 1° Graduato Marco Pallucca.

 

Facebook
Twitter
WhatsApp