martedì, Luglio 16, 2024

Orlandina sconfitta a Molfetta. Mercoledì contro Salerno alla Infodrive Arena per il riscatto

434077665_911173701014872_4592585559577887096_n (1)

Una Orlandina nervosa e poco concentrata in difesa subisce la seconda sconfitta dei play-in Gold, perdendo in trasferta sul campo della Virtus Molfetta per 87-77.  La squadra di coach Bolignano si è beccata un antisportivo, quattro falli tecnici e una espulsione nel corso della gara. Una sconfitta  che fortunatamente non compromette la classifica: a metà della seconda fase i paladini sono ancora in vetta a quota 12 punti, insieme a Ragusa e proprio Molfetta.

Determinante sarà tornare a vincere mercoledì sera quando, nel turno infrasettimanale (ore 20,45), la Infodrive ospiterà il quotato Salerno che ha battuto Capo d’Orlando all’andata.

Buon avvio dell’Orlandina trascinata dalla mano calda di Caridà, che va a segno con tre triple nel primo quarto: Molfetta però si sistema in campo e sfrutta la maggior forza fisica sotto canestro per il 24-16 dopo i primi 10’.

Nel secondo periodo l’Orlandina reagisce con un immediato 5-0 con tripla di Jasaitis e la successiva “bomba” di Gatti, ma la replica di Molfetta è precisa: due triple che ristabiliscono la distanza di otto punti. Qui l’Orlandina si innervosisce a causa di qualche fischio mancato: nel giro di 4’, arrivano tre falli tra antisportivi e tecnici a Leonardo Marini, coach Bolignano e Palermo. E così Molfetta ne approfitta e allunga decisamente: a 2’20” 45-31. Il trend non cambia nel finale e alla pausa lunga la Virtus è avanti 49-35.

Si riparte e l’Orlandina ricade ancora nel nervosismo: nuovo tecnico, stavolta a Caridà, e i pugliesi possono gestire il vantaggio, nonostante l’ennesima sfuriata offensiva di Jasaitis. 68-54 al 30’. L’Orlandina nel quarto periodo ricuce lo strappo, rientrando sotto la doppia cifra di svantaggio, grazie ad un grande Palermo, ma non basta. Nel finale altro tecnico a Caridà, che viene di conseguenza espulso. La gara termina 87-77 per i pugliesi. L’Orlandina avrà modo di rifarsi già mercoledì alle 20.45 per la sfida contro Salerno. Appuntamento alla Infodrive Arena.

Facebook
Twitter
WhatsApp