lunedì, Febbraio 26, 2024

Messina: Una serata al teatro per sostenere l’associazione “Sostieni un paziente a distanza”

Schermata 2024-02-07 alle 10.06.03

Una serata al teatro per sostenere l’associazione “Sostieni un paziente a distanza” che ha come obbiettivo dare agli individui appartenenti alle fasce socio-economiche più svantaggiate la possibilità di usufruire della cura psicologica.

ll progetto “Sostieni un paziente a distanza” ricopre un ruolo interessante anche da un punto di vista culturale e preventivo. Favorire la cura psicologica anche alle persone in difficoltà economica o a basso reddito si traduce in un miglioramento culturale a vantaggio della collettività.

Due le priorità del progetto: garantire al singolo individuo l’opportunità di riscattare il proprio benessere e promuovere le competenze di giovani professionisti motivati a fare la propria parte per una società migliore, dunque dare un riconoscimento alla dignità del singolo individuo attraverso il suo bisogno di benessere è progresso civile e dare ai giovani psicologi la possibilità di operare nel loro settore consente una crescita professionale e dunque culturale che dal singolo si estende all’intera comunità.

Dottoressa Donatella Lisciotto (Presidente dell'Associazione "Sostieni un paziente a distanza"
Dottoressa Donatella Lisciotto (Presidente dell’Associazione “Sostieni un paziente a distanza”

Mattatrice della serata l’attrice romana Chiara Becchimanzi con lo spettacolo “Terapia d’urto”, due ore di risate con l’attrice che ha coinvolto il pubblico e molte volte anche urtato la sensibilità dei presenti con monologhi su Dio, sul fascismo, sul veganismo, sull’aborto e su tante altre situazioni della vita quotidiana.

L'attrice Chiara Becchimanzi
L’attrice Chiara Becchimanzi
L'attrice Chiara Becchimanzi
L’attrice Chiara Becchimanzi

I fondi raccolti durante gli eventi e non solo saranno destinati a coprire i costi della macchina organizzativa del progetto “Sostieni un paziente a distanza”, ovvero il lavoro degli psicologi coinvolti e in particolare serviranno alla realizzazione di supporto psicologico individuale a cadenza settimanale e ai laboratori espressivi di gruppo.

Per informazioni: www.sostieniunpazienteadistanza.it

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp