lunedì, Febbraio 26, 2024

Militello Rosmarino – La “Semina dei Grani Antichi Siciliani”, protagonisti i bimbi della scuola primaria – VIDEO

image00404

Si è svolta nei giorni scorsi a Militello Rosmarino, nell’incantevole scenario della contrada Furci, la “𝐒𝐞𝐦𝐢𝐧𝐚 𝐝𝐞𝐢 𝐆𝐫𝐚𝐧𝐢 𝐀𝐧𝐭𝐢𝐜𝐡𝐢 𝐒𝐢𝐜𝐢𝐥𝐢𝐚𝐧𝐢”: il primo degli appuntamenti che compongono un progetto di recupero e valorizzazione delle antiche tradizioni contadine del territorio.

Si tratta di una iniziativa principalmente rivolta alle scuole ma che, grazie al patrocinio del Comune, si è trasformata in una autentica manifestazione culturale, attraverso la quale poter rievocare e tramandare alle generazioni future una delle attività agricole storicamente più diffuse e significative che, per secoli, ha caratterizzato l’economia e l’alimentazione dell’area nebroidea.

blank

Alla semina hanno preso parte oltre 100 bambini appartenenti alle scuole primarie  di Militello Rosmarino, San Marco D’Alunzio e Torrenova che, insieme a maestri, genitori , esperti e cittadini appassionati, hanno prima ascoltato la descrizione dei passaggi fondamentali e poi, tra l’entusiasmo e la curiosità, hanno affidato alla terra, con le loro stesse mani, quei grani antichi che hanno accompagnato generazioni di siciliani.

Per qualche ora, tutti si sono trasformati in contadini, recuperando il contatto con la natura e con la storia. La semina è stata compiuta nella forma tradizionale, ovvero spargendo il frumento sul terreno senza l’aiuto di mezzi meccanici. Nelle settimane precedenti, erano state compiute tutte le operazioni di aratura e di preparazione dei campi.

blank

A giugno, i bambini saranno nuovamente protagonisti della mietitura ed, infine, con la farina prodotta grazie al raccolto, saranno realizzati i prodotti tipici della tradizione. Tutte le fasi del ciclo del grano saranno poi documentate in una pubblicazione che verrà diffusa a conclusione del progetto. Il primo chicco di grano è stato seminato dal Sindaco che, insieme all’Amministrazione comunale,  ha voluto simbolicamente piantare un seme di rinascita, di tutela delle radici e di rispetto della terra.

 

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp