sabato, Febbraio 24, 2024
  • blank

Il 3 dicembre ci sarà “Come in cielo così in terra” nell’ambito della Giornata Internazionale delle persone con disabilità

240736502_10226646174165809_7715795369655421002_n

Domenica 3 dicembre, la chiesa “San Francesco” di Sant’Agata Militello, nell’ambito della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, ospiterà “Come in cielo così in terra”.

“Si tratta – sottolinea don Dino Lanza, direttore del Servizio di Pastorale delle persone con disabilità della diocesi di Patti (nella foto) – di una giornata di sensibilizzazione, per restare alla
scuola della carità, l’unica abilità che fa la differenza”.

Al centro dell’incontro ci saranno alcune testimonianze “dell’ordinario, del quotidiano – specifica ancora don Dino – . non voglio parlare di inclusione, perché l’inclusione presuppone l’esclusione. Siccome le persone disabili non sono escluse ma devono essere incluse, si tratterà di testimonianze di una famiglia, di una persona disabile che adesso è in pensione, è nonno e gioca a ping pong, di una donna che è sposata con un non udente.

Persone che hanno una disabilità evidente, ma non dimentichiamo che noi abbiamo, magari, quelle….invisibili”. L’incontro si aprirà alle ore 16.00 con l’accoglienza, cui seguirà la
presentazione a cura di don Dino Lanza. Quindi le su citate “testimonianze del quotidiano”.

Il vescovo di Patti monsignor Guglielmo Giombanco trarrà le conclusioni e poi presiederà la celebrazione della messa. La giornata si concluderà con un’agape fraterna. Per tutto l’incontro sarà assicurato l’interpretariato Lis.

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp