venerdì, Febbraio 23, 2024
  • blank

Volley – Torna alla vittoria l’Akademia Messina, 3-0 casalingo contro Pescara. Mvp Valeria Battista

397529706_932788418293520_6542460909388638898_n-2

Dopo il passo falso di sabato scorso a Lignano Sabbiadoro contro Volley Talmassons che ha lasciato qualche amaro in bocca, considerata l’opportunità sprecata di vincere l’incontro, Akademia Città di Messina torna alla vittoria al cospetto di Siderco Volley Pescara compagine certamente non all’altezza della squadra peloritana.

Una partita che Bonafede ha voluto si giocasse con la stessa determinazione usata contro squadre più titolate di Pescara. Mai abbassare la guardia o la tensione perché, si rischia di fare passi falsi e Akademia Messina, non se lo può permettere se vuole disputare un campionato da protagonista. Gli incontri diretti con sestetti di prima fascia saranno determinanti per testare il valore del team del presidente Fabrizio Costantino. Un primo set giocato sul piano dell’equilibrio, Akademia soprattutto con la Payne ha espresso un gioco d’attaco molto efficace.

Positiva anche la prova offerta da Valeria Battista premiata MVP da tutta la sala stampa. Ancora qualche incertezza in fase difensiva nel sestetto di coach Bonafede che siamo certi verrà corretto partita dopo partita migliorando l’affiatamento delle ragazze che scenderanno in campo. Nella squadra abruzzese molto brave le schiacciatrici Tosic, Bassi e Becic. Il primo set si è chiuso ai vantaggi sul punteggio di 27 a 25 per le messinesi. Inizio di secondo set anche questo giocato alla pari dalle due compagini, poi è venuto fuori il cuore di Akademia Città di Messina che, spinta dal tifo incessante del pubblico presente sugli spalti del PalaRescifina, ha cambiato marcia e la differenza in campo si è vista tutta.

La giovane siciliana della squadra di Akademia Greta Catania, che ha sostituito la compagna di reparto Modestino alla fine del primo set, ha ricambiato la fiducia del suo allenatore offrendo, soprattutto a muro, una prova eccellente. Una spanna su tutti l’americana di Akademia Kelsie Payne. Alla fine del secondo set sale in cattedra Greta Catania che con tre schiacciate consecutive chiude il parziale sul punteggio di 25 a 14.

Terzo set giocato alla grande dal sestetto di coach Bonafede, sempre avanti nel punteggio, con il totale controllo della partita anche se la squadra di Pescara non ha mai mollato buttando in campo cuore ed orgoglio. Nel primo incontro infratettimanale, Akademia è stata spietata portandosi a casa set e partita con il punteggio di 25 a 16. Ancora una volta è emersa la mentalità di coach Bonafede e la sua idea di squadra dove nessuna è titolare ma tutte devono conquistarsi il posto in campo lottando soprattutto nelle sedute di allenamento e oggi infatti si è visto un sestetto giovane e molto equilibrato.

Akademia Città di Messina è chiamata alla riconferma domenica prossima, sempre al PalaRescifina, contro la squadra calabrese di Soverato. Una partita non facile considerato che le due squadre sono le uniche del meridione d’Italia.

A questo punto del campionato tutti i punti sono fondamentali in quanto, subito dopo arriveranno le partite più difficili, quelle con le cosiddette vip che puntano al passaggio nella massima serie. Akademia dopo questa partita e quella con Soverato potrà affrontarle con una posizione alta in classifica. 

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp